L’acqua del rubinetto è sempre stata un argomento molto discusso dal momento che alcune persone preferiscono bere solo acqua minerale o acqua in bottiglia, mentre altre scelgono l’acqua del rubinetto. A prescindere dalle preferenze personali è importante sapere che, con un adeguato depuratore d’acqua per tutta la casa si può dare un concreto contributo alla riduzione della plastica in questo ambito, senza rinunciare alla qualità.

Quando si può bere l’acqua del rubinetto

Quando ci si domanda se si possa bere l’acqua del rubinetto bisogna distinguere i parametri che la rendono “acqua potabile” e gli elementi che ne determinano il sapore. Per riguarda le specifiche del primo tipo è essenziale ricordare che esiste una rigida normativa in materia, atta a stabilire la presenza di microrganismi patogeni, come batteri e virus, la concentrazione di sostanze chimiche tossiche, come metalli pesanti e pesticidi, il livello di salinità e la presenza di nutrienti come nitrati e fosfati.

Inoltre, la temperatura, il pH e la presenza di odori o sapori anomali possono influire sulla potabilità dell’acqua. In sintesi, l’acqua potabile deve essere priva di contaminanti e sicura per la salute umana, e deve essere gradevole al gusto, all’odore e all’aspetto. Quando l’acqua del rubinetto, che viene usualmente fornita dall’acquedotto comunale, rispetta determinate specifiche si può dire potabile, a significare che, sorseggiandola, le persone non dovrebbero avere conseguenze sulla salute.

Il sapore dell’acqua è invece un altro argomento che viene determinato in ampia parte dalla durezza, ossia la presenza di sali di calcio e di magnesio che possono modificarne il sapore. Coloro che desiderano bere l’acqua dal rubinetto, assicurandosi il sapore di quella che proviene dalla bottiglia possono contare sull’azione dei depuratori d’acqua che, grazie alla presenza di specifici filtri dell’acqua, assicurano numerosi vantaggi.

Come agiscono i filtri d’acqua dentro ai depuratori

I filtri nei depuratori dell’acqua agiscono per rimuovere le impurità presenti nell’acqua. Il processo di filtrazione può variare a seconda del tipo di filtro utilizzato:

A prescindere dalla tipologia di filtro, è importante che queste componenti siano sostituite periodicamente e, ancor prima, scelte in base alle caratteristiche dell’impianto.

I benefici di avere un depuratore d’acqua

Installare un depuratore d’acqua può essere una scelta utile per chi vuole garantirsi un’acqua di qualità, sicura e priva di contaminanti. Ecco alcuni dei principali vantaggi di installare un depuratore d’acqua:

Pertanto, installare un depuratore d’acqua permette non solo di bere acqua dal rubinetto in totale libertà e preparare frullati e succhi di frutta gustosi, ma anche di dare il proprio contributo alla causa ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *