Quanto costa noleggiare un catamarano in Sardegna per vacanza

vacanze- in- Sardegna

Le vacanze in Sardegna sono un sogno che si realizza per tantissime persone che d’estate cercano un modo per vivere le ferie al meglio. L’occasione di trascorrere qualche settimana fra sole e mare, visitando spiagge meravigliose e nuotando in acque limpide e cristalline. Non a caso il noleggio di un catamarano in Sardegna è sempre più richiesto e apprezzato.

Vacanze in Sardegna, perché noleggiare un catamarano

Noleggiare un catamarano in Sardegna permette di vivere a 360 gradi le bellezze dell’isola e lasciarsi conquistare dal suo fascino. La Sardegna ha infatti tanto da offrire ai suoi visitatori, con calette, baie nascoste, spiagge raggiungibili solo in barca e angoli da scoprire e apprezzare.

Un catamarano è la scelta migliore per avere grande libertà e vivere un’avventura che si ricorderà per sempre. Questo mezzo infatti consente di trascorrere tanto tempo in mare, mangiando sotto le stelle, pescando e fermandosi dove si desidera per fare un bel tuffo. Si può noleggiare in tanti, dividendo la spesa e affidandosi a un personale preparato che porterà tutti gli ospiti alla scoperta della Sardegna.

Vacanze in Sardegna, quando partire

Quando partire per una vacanza in Sardegna con il catamarano? Il periodo migliore per una vacanza in barca è senza ombra di dubbio quello estivo che in questa zona d’Italia parte dalla metà di maggio e arriva sino a ottobre quando le temperature sono ancora ottime. Nel corso dell’estate inoltre le piogge sono assenti e le temperature secche, tanto da raggiungere anche il picco di 32 gradi a luglio e agosto.

Nelle belle giornate è piacevole, grazie al catamarano, sbarcare in una spiaggia in cui non ci sono turisti, godendosi il mare della Sardegna indisturbati, con tanta calma e relax. Noleggiare una barca dunque è la soluzione migliore per sfuggire al turismo di massa, vivere appieno l’avventura e godersi le spiagge tranquille, fra tuffi, giochi e tintarella. Una vacanza ottima sia per gli adulti che per i bambini, apprezzata dalle famiglie, amatissima dai gruppi di amici e dalle coppie, fra romanticismo, avventure, bellezze da scoprire, buon cibo, paesaggi e tanto altro.

Quanto costa noleggiare un catamarano in Sardegna

Quanto costa noleggiare un catamarano in Sardegna? Quando si decide di affittare un catamarano per scoprire la Sardegna è essenziale prendere in considerazione diversi elementi. Prima di tutto non si dovrà pagare solo l’affitto della barca, ma anche un equipaggio o uno skipper. Questi costi verranno poi suddivisi fra tutti i partecipanti alla vacanza e che saliranno a bordo.

Il periodo maggiormente costoso, ovviamente, è quello di alta stagione. Da giugno sino alla fine di agosto infatti affittare un catamarano costa di più, se invece si vuole spendere di meno si potrà noleggiare la barca nel periodo autunnale oppure invernale.

A questi costi bisognerà poi aggiungere quelli che sono legati alla vacanza. A bordo infatti gli ospiti potranno mangiare e bere, dovranno dunque fare scorta di viveri per affrontare le serate e le giornate sul catamarano. Non dimentichiamo poi che dopo una giornata in mare si potrà sbarcare per godersi una cena in un ristorante a terra o semplicemente per fare una bella passeggiata a base di shopping o di gelati. In questo caso, ovviamente, ci saranno altre spese che andranno messe in conto. Va però sottolineato che il catamarano, nonostante inizialmente imponga un costo di noleggio, permette di risparmiare, evitando a chi lo sceglie di utilizzare l’auto, il motorino oppure altre barche per spostarsi nelle varie zone dell’isola e scoprire le calette e le spiagge più belle. Senza dimenticare l’esclusività di una vacanza vissuta totalmente lontano dal caos e dal turismo di massa, con la certezza che si tornerà a casa con un ricordo meraviglioso e indelebile.

Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto