Think Space organizzare scarpeLe scarpe occupano molto spazio e, se non si hanno le idee chiare su come riporle, possono diventare un vero e proprio problema. In particolare, quando non si ha a disposizione una scarpiera adatta, bisogna trovare il modo di sistemarle in modo ordinato in qualche altro angolo della casa. Vediamo, con l’aiuto di Think Space, quali sono le soluzioni più efficaci.

Non esiste una risposta definitiva alla domanda su come organizzare al meglio le scarpe. Tuttavia, ci sono una serie di suggerimenti e trucchi che possono aiutare a mantenere le calzature pulite e ordinate. Alcuni dei metodi più popolari includono l’uso di una scarpiera, l’ordinamento delle scarpe per tipo o colore e l’utilizzo di scatole o borse.

Come organizzare le scarpe senza fare confusione: qualche consiglio pratico

Non esiste un modo “migliore” per organizzare le scarpe. Tuttavia, ci sono diverse tattiche che possono aiutare a mantenere le calzature pulite e ordinate. Ecco 10 suggerimenti principali:

  1. Conserva le scarpe in scatole o borse di plastica trasparente. Questo ti aiuterà a vedere quali scarpe hai e renderà più facile trovare il paio che desideri.
  2. Appendi le scarpiere sul retro della porta dell’armadio. Ciò creerà più spazio di archiviazione per le scarpe e le manterrà lontane dal pavimento.
  3. Raggruppa tipi simili di scarpe insieme. Ad esempio, metti tutti i tuoi sandali in un posto, tutte le tue décolleté in un altro posto e così via.
  4. Usa i contenitori per scarpe da armadio per riporre stivali e altre scarpe grandi. Ciò libererà più spazio sugli scaffali e in questo modo ottimizzerai lo spazio a disposizione. Sono la soluzione migliore per riuscire a tenere in ordine le tue calzature, senza però dover impazzire con metodi poco pratici.
  5. Metti blocchi o trucioli di cedro nella scatola delle scarpe o nel contenitore. Il cedro aiuta a proteggere le scarpe dall’umidità e dai parassiti come le tarme.
  6. Fai un elenco di controllo delle scarpe che indossi più spesso e tienilo vicino al tuo deposito di scarpe. Ciò renderà facile afferrare rapidamente la coppia di cui hai bisogno.
  7. Se hai dei bambini, insegna loro come organizzare le proprie scarpe! Questo ti farà risparmiare tempo e fatica a lungo termine.
  8. Non aspettare che le tue scarpe siano sporche per pulirle. Puliscili con un panno umido dopo ogni usura e lucidali o lucidali secondo necessità.
  9. Ispeziona regolarmente le tue scarpe per segni di usura. Se una scarpa inizia a mostrare la sua età, non aspettare che si rompa per sostituirla.
  10. Regala o dona le scarpe che non indossi più. Non c’è bisogno di tenere le scarpe se non le utilizzi; questo è alla base del decluttering.

Scegliere la scarpiera

La scarpiera è un mobile indispensabile per riporre le proprie scarpe. Esistono numerose tipologie di scarpiere, in legno, metallo o plastica, e possono essere di varie dimensioni. Possono essere ad angolo, a parete o a pavimento .Le scarpiere ad angolo sono le più comuni: si incastrano tra due pareti e occupano poco spazio. Le scarpiere a parete sono meno diffuse, ma sono ideali se si dispone di un piccolo armadio o di una cabina armadio. Quelle a pavimento sono le più grandi e possono contenere anche decine di paia di scarpe. In genere, le migliori sono quelle con ante scorrevoli: consentono di visionare tutto il contenuto senza dover aprire le ante.

In alternativa, puoi utilizzare una zona isolata dell’armadio. L’armadio è il posto ideale dove riporre le scarpe, in modo da avere sempre tutto in ordine. In genere, per ogni tipo di scarpa c’è un ripiano specifico: quelle alte vanno nella parte alta dell’armadio, quelle basse in quella bassa. Oppure, se si hanno molte scarpe, si possono creare due pile, una con le scarpe alte e una con quelle basse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.